Adozione: i primi passi

Cosa vi viene in mente pensando alla parola Adozione?

Ho scelto di usa la lettera A maiuscola per sottolineare l’importanza di questa parola, nel cui significato è importante sottolineare il diritto di ogni bambino ad avere una famiglia.

In Italia questa istituzione giuridica è regolamentata dalla Legge “Disciplina dell’adozione e dell’affidamento dei minori” n. 184/1983, integrata e modificata per quanto riguarda l’adozione internazionale dalla legge n 476/1998 e dalla 149/2001.

Camminare sulla strada dell’adozione è una scelta importante, che richiede grande consapevolezza. Per questa ragione essere accompagnati in questo percorso è molto importante e la figura dei servizi sociali è determinante, oltre che per l’aspetto burocratico, per tutti gli spunti di riflessione e i suggerimenti che offrono a riguardo.

Maturata la scelta dell’adozione, la coppia potrà rivolgersi ai Servizi Sociali del proprio Comune per avere informazioni sul corso pre-adozione, necessario per poi depositare la propria Dichiarazione di disponibilità in Tribunale.

Mio marito ed io abbiamo partecipato a questo incontro di due giorni nel 2012, a Torino. E’ stato importante per il suo aspetto informativo e di preparazione e ci ha dato la possibilità di conoscere le varie sfaccettature di questo cammino.

Nell’accompagnamento all’adozione rivestono un ruolo importante anche le associazioni di genitori adottivi, che dimostrano piena disponibilità nel sostegno alle coppie che hanno intrapreso questo importante percorso. Ce ne sono diverse e nel prossimo articolo vi parlerò della nostra esperienza.

Se tu che mi stai leggendo stai pensando di intraprendere questa strada, segnati su un grande foglio di carta la parola chiave “scelta”. Si tratta della prima, quella più importante forse. Di volta in volta ne aggiungeremo altre.

A presto.

Sara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *